versione: alto contrasto - solo testo  |  ingrandisci testo: A A A  |  mappa del sito stampa

Comune di Canosio - www.comune.canosio.cn.it

 

Comune di Canosio \ La Valanga


Almeno la memoria   Almeno la memoria

Almeno la memoria
-
di Mario Cordero -

70 anni fa si compiva una tragedia in Valle Maira, la valanga di Rocca La Meja. Oggi, con la presente pubblicazione, rinvigoriamo la volontà del ricordo di una triste pagina di storia della nostra comunità: il fatto che essa viva ancora nella memoria fa assumere un'importanza assoluta al sacrificio di quei 23 giovani alpini. L'Amministrazione di Canosio, attraverso queste pagine, vuole offrire gli strumenti di conoscenza per stimolarci a guardare indietro, al cumulo di esperienze delle generazioni passate da cui nasce e si costruisce il nostro futuro.

Roberto Colombero - Vicesindaco di Canosio

 Ecco alcuni contributi tratti dalla pubblicazione:

70 anni dopo: il racconto di una tragedia 
di Enrico Collo
Le 23 vittime: la lapide di Rocca La Meja
Anniversario di una tragedia alpina
di Alberto Bersani
Quel tragico 1° febbraio 1937
di Pietro Ponzo
30 gennaio 1937: la valanga
di Secondo Garnero - Giovannina Poracchia
I soccorsi: la testimonianza di Cesare Arnolfo
di Fabrizio Devalle - Mario Berardo
La notizia riportata su "La Stampa" Il sacrificio dei forti
di M. Olivero
Gloria ai caduti
di M. Olivero
I funerali a Dronero
di don Giovanni Raviolo
Dronero e gli alpini 
di Pietro Ponzo
Come si viveva allora a Canosio
di Mario Cordero
Le valanghe di Marmora e Canosio
di Pietro Ponzo
Pietro Ponzo, un caro amico
di don Giovanni Rovera

Ancora nel libro

Il contesto di Mario Cordero

La valanga: testimonianze e ricostruzione storica di Mario Cordero


Fuori pubblicazione

12 maggio 2007: gli alpini della Garfagnana salgono a Canosio in occasione dell'Adunata degli alpini di Cuneo - Scoprimento della nuova lapide alla cappella San Sebastiano di Canosio.

In ricordo del Battaglione Dronero commemorazioni dal Bollettino Parrocchiale di Dronero

Aldo Beltricco dalla commemorazione del Comitato Aldo Beltricco e Gruppo A.N.A. San Damiano Macra

 

 

L'amministrazione di Canosio desidera ringraziare la corale La Reis che da sempre è presente il 16 agosto alla lapide di Rocca La Meja nelle commemorazioni dei 23 alpini caduti, e in particolare nel 2007 con la messa cantata del 28 gennaio e la presentazione del libro, ospitandoci il 21 aprile alla Sala San Giovanni di Cuneo durante il suo concerto "Aspettando l'Adunata Nazionale degli Alpini".

Si ringrazia inoltre don Maurizio Giolitti per la disponibilità e vicinanza dimostrate.

Un grazie infine alle numerose persone che hanno reso possibile la realizzazione della pubblicazione: Mario Cordero, Alberto Bersani, Secondo Garnero, Giovannina Poracchia, Alberto Ponzo, Enrico Conte, Giovanna Frosini, don Pietro Conte, Fabrizio Devalle, Bruno Rosano, Enrico Collo, Luigi Massimo, Ivo Bono, Silvio Bonfanti, i Gruppi ANA di San Damiano Macra e Dronero, gli uffici anagrafe di Canosio, Marmora e Dronero, la Comunità Montana Valle Maira, la Biblioteca Civica di Cuneo.

Il libro si può richiedere nelle librerie della Valle Maira o presso il Comune di Canosio.

Ogni anno il 16 agosto alle ore 11 si celebra la messa in suffragio dei caduti della valanga presso la lapide ai piedi di Rocca la Meja, con la partecipazione della corale La Reis; segue alle ore 13 festa degli alpini con la tradizionale polentata in piazza di Canosio.

Progetto realizzato con il contributo di

Almeno la memoria
Ampliato nel 2010 nell'ambito del progetto
"Storie di montagna" finanziato dalla

Cassa di Risparmio di Cuneo

 
 
- Torna a Inizio Pagina -